Compliance

Compliance (Privacy, Contenzioso malpractice e Responsabilità Amministrativa ex d. lgs. 231/01)

La Fondazione "Opera San Camillo" ha previsto una funzione di Compliance con il compito di gestire il contenzioso assicurativo e di favorire l’osservanza dei requisiti normativi inerenti i seguenti provvedimenti:
•    D. Lgs. 213/2001 relativo alla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche e degli enti
•    Regolamento UE 679/2016 alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (di seguito anche “Regolamento Privacy”)
•    Legge 24/2017, c.d. “Legge Gelli-Bianco” recante “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché' in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”.

 
I principali compiti sono:
•    Gestire il contenzioso malpractice tramite il coordinando delle diverse figure coinvolte nella processazione delle richieste di risarcimento: broker e compagnie assicurative, consulenti legali, consulenti medico-legali, direzioni sanitarie;
•    Curare i rapporti con il broker della Fondazione nella individuazione delle migliori coperture assicurative sia property che di responsabilità civile e gestire i relativi contratti   
•    Sottoporre al CdA e/o all’Amministratore delegato proposte di modifica dei modelli organizzativi della Fondazione finalizzati ad assicurare la conformità ai requisiti normativi di cui al D. Lgs. 231/2001 ed al Regolamento Privacy, curandone l'aggiornamento e l'implementazione anche con ausilio di consulenti esterni
•    Collaborare con l'Organismo di vigilanza ex. D. Lgs. 231/01 ed il Responsabile della Protezione dei dati, al di fuori dei compiti di controllo e vigilanza propri degli organismi di vigilanza, garantendo, laddove richiesto:
o    le necessarie attività di raccordo tra i Dirigenti degli Uffici Centrali, i Direttori delle UOL
o    la raccolta della documentazione necessaria per i piani di audit
o    la raccolta della documentazione specificamente richiesta nonché delle comunicazioni che costituiscono informativa obbligatoria ai sensi del Modello Organizzativo di cui al D. Lgs. 231/01
o    supporto operativo nelle visite ispettive
•    Sviluppare attività di Risk assessment e Risk management nell'ambito delle attività di gestione del rischio privacy, rischio reato (responsabilità amministrativa degli enti) nonché di altre eventuali fonti di rischi operativi, assicurativi, finanziari e di compliance rilevanti per la Fondazione
•    Collaborare con Direttori di UOL e Dirigenti degli Uffici centrali per la stesura di procedure e regolamenti di competenza e nonché per la verifica di conformità legale dei contratti.
•    Relazionarsi con referenti qualità, RSPP, incaricati alla sicurezza ambientale di Fondazione per l’implementazione di piani di miglioramento
•    Svolgere attività di formazione, informazione e aggiornamento in tema di Regolamento Privacy, D. Lgs. 213/2001 ed eventuali altri ambiti di Risk management non sanitario
 
Responsabile Compliance: Dott. Mauro Vitacca